Comunicazione lavoro a chiamata - dal 3 luglio 2013 da inviare solo al Ministero del lavoro

Dal 3 luglio 2013 la comunicazione delle singole chiamate ai sensi della riforma del mercato del lavoro (legge 28 giugno 2012, n. 92) è da inviare esclusivamente al Ministero del lavoro (decreto interministeriale del 27/3/2013). Pertanto le comunicazioni inviate all'Ufficio osservazione mercato del lavoro non saranno piú valide. Le comunicazioni devono essere inviate tramite e-mail utilizzando il modulo UNI-Intermittente all'indirizzo di posta certificata indicato dal Ministero oppure compilando il modulo online sul portale ministeriale di Cliclavoro. L'invio tramite SMS è previsto per le prestazioni da svolgersi entro le 12 ore successive. Ulteriori informazioni sono pubblicate sotto la rubrica LAVORO INTERMITTENTE sulla pagina internet del Ministero del Lavoro.