Congedo di paternità obbligatoria

I lavoratori che sono diventati padri dal 01.01.2013 devono obbligatoriamente astenersi dal lavoro per una giornata e facoltativamente per altre 2 giornate.

Queste giornate devono essere utilizzate entro il 5 mese della nascita del bambino. Se il padre utilizza la facoltativa la madre dovrà rinunciare ai giorni equivalenti da lui goduti.

Il padre deve comunicare all’azienda l’assenza entro i 15 giorni precedente la data di fruizione del congedo.

Considerato che il giorno di astensione obbligatoria potrebbe essere il giorno della nascita il preavviso potrà essere rispettato con riferimento alla data presunta del parto

Le giornate sono a carico dell’ Inps al 100%.

Certificazione ISO 9001 / Miglior posto di lavoro in Alto Adige