Edilizia: Verifica della congruità – iniziato periodo di prova

Da Aprile 2013 è iniziata la fase di test per le verifiche di congruità della mano d’opera impiegata, che durerà fino a settembre 2013. La verifica della congruità è da eseguire per tutte i lavori pubblici, e per i lavori privati che superano l’importo di 100.000 € . Le casse edili devono, infatti, controllare se la mano d’opera impiegata per la realizzazione di un opera è congrua rispetto al valore complessivo della stessa. Questo per il controllo del lavoro in nero. La mano d’opera impiegata risulta congrua, se raggiunge una certa percentuale. Da ottobre 2013 sarà poi introdotto obbligatoriamente la verifica della congruità per l’emissione del DURC. La comunicazione può essere fatta su cartaceo (comunicazione che ha inviata la cassa edile a tutte le ditte tramite posta, o sul sito www.cassaedile.bz.it) o quando si effettua il MUT mensile.