IVA per cassa: meccanismi

La liquidazione dell’Iva avviene con il differimento dell’esigibilità dell’IVA sulle fatture emesse e d’acquisto al momento del pagamento. Il committente o cessionario che non ha aderito al regime dell’IVA per cassa e che riceve fattura dal soggetto optante può invece detrarre l’Iva già al momento di effettuazione dell’operazione anche se il corrispettivo non è stato pagato. L’IVA diviene comunque esigibile trascorso 1 anno dall’effettuazione dell’operazione. Il regime di cassa non è applicabile alle operazioni effettuate con privati e altri casi particolari. Nelle fatture emesse dovrà essere riportata la seguente dicitura: “Operazione con IVA per cassa ai sensi dell’art. 32-bis D.L. 22/06/2012 n. 83”. Il regime è vincolante per tre anni.

Certificazione ISO 9001 / Miglior posto di lavoro in Alto Adige