IVAFE:

Nella Circolare n. 12/E, l’Agenzia delle Entrate ha messo in evidenza che per i conti correnti e i libretti di risparmio detenuti all’estero l’imposta IVAFE è stabilita nella misura fissa di 34,20 euro per ciascun conto corrente o libretto di risparmio detenuti all’estero. L’imposta non è dovuta quando il valore medio di giacenza annuo risultante dagli estratti conto e dai libretti non è superiore a 5.000 euro.