Lavoro in Paesi Extra UE senza liste speciali

L’art. 18 del D.lgs 151/2015 semplifica notevolmente la gestione dei rapporti con i lavoratori che sono impiegati o trasferiti in Paesi extracomunitari, eliminando ogni adempimento amministrativo per imprese e lavoratori: i lavoratori non saranno più pertanto tenuti ad iscriversi nelle c.d. liste speciali, mentre i datori non dovranno più seguire il complesso iter autorizzativo preventivo che coinvolgeva sia il ministero del Lavoro che quello degli Affari esteri.

Certificazione ISO 9001 / Miglior posto di lavoro in Alto Adige