NOVITÀ IN TEMA DI FATTURAZIONE DAL 1.01.2013

NOVITÀ IN TEMA DI FATTURAZIONE DAL 01.01.2013

INTEGRAZIONE DELLE FATTURE:

L’obbligo è esteso a tutte le cessioni di beni e le prestazioni di servizi effettuate da soggetti passivi stabiliti in altri Stati membri della UE.

OPERAZIONI NEI CONFRONTI DI SOGGETTI PASSIVI UE:

A) Operazioni non rilevanti territorialmente in Italia: L’obbligo di fatturazione (finora limitato alle prestazioni di servizi “generiche”) è esteso alla generalità delle operazioni.

B) Prestazioni di servizi e cessione di beni: Per tutte le prestazioni di servizi [escluse le operazioni esenti di cui all’art. 10, c. 1, numeri 1), 2), 3), 4) e 9) del D.P.R. 633/1972] e le cessioni di beni effettuate nei confronti di soggetti passivi debitori d’imposta in altro Stato UE, il cedente o prestatore di servizi nazionale emette fattura, con l’annotazione “inversione contabile”.

Operazioni effettuate al di fuori della UE: Per tutte le operazioni che si considerano effettuate al di fuori della Unione Europea, il cedente o prestatore di servizi nazionale emette fattura con l’annotazione “operazione non soggetta”