Prolungata al 15 febbraio la denuncia del personale dipendente per il collocamento mirato

La Ripartizione lavoro della Provincia informa che la denuncia del personale dipendente per il collocamento mirato da parte di aziende ed enti che hanno più di 15 dipendenti deve essere effettuata entro il 15 febbraio 2013. Quest'anno la normativa prevede alcune innovazioni, la più importante è che tutti i collaboratori che hanno un contratto a tempo determinato superiore ai sei mesi devono essere compresi nel calcolo della quota obbligatoria. Sinora quest'obbligo riguardava solamente i dipendenti che erano occupati con un contratto a tempo determinato di almeno nove mesi". La denuncia può essere effettuata solo in forma elettronica ed è necessaria solamente se la situazione del personale dell'azienda o dell'ente è cambiata rispetto alla denuncia precedente in modo tale da variare la quota obbligatoria per il collocamento di persone disabili.